Digital Library – La collezione di Napoleone all’Elba

Sinapsi è stato utilizzato con successo per la realizzazione di una Digital Library a supporto del progetto di digitalizzazione della Biblioteca Napoleonica conservata presso la Bibilioteca comunale Foresiana all’Isola d’Elba. Il progetto è stato promosso e finanziato dalla direzione generale degli Archivi degli Emirati Arabi uniti. La Digital Library gestita con Sinapsi è stata resa disponibile su postazioni locali istallate presso la Biblioteca Comunale Foresiana di Portoferraio, presso il il Museo Nazionale della Villa dei Mulini e presso il National Art Center for Documentation and Reserch di Abu Dhabi.

Nel sistema i volumi digitalizzati sono consultabili come pdf multipagina sfogliabili. La navigazione avviene in un front-end appositamente predisposto per esporre i dati gestiti con Sinapsi.

A supporto della navigazione e per identificare e rendere ricercabili i volumi della biblioteca napoleonica digitalizzati è stata realizzata una scheda descrittiva nella quale sono confluite le descrizioni bibliografiche provenienti da SBN.

L’intera banca dati è stata realizzata in tre lingue Inglese, Francese ed Italiano la selezione della lingua di esplorazione delle risorse avviene al primo accesso e può essere modificata durante la navigazione.

La scheda descrittiva dei volumi è il risultato di una attività di revisione ed organizzazione delle descrizioni dei volumi derivate dal Catalogo del Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN).

Le schede sono state semplificate rispetto al tracciato SBN per rendere più accessibile e intuitiva la navigazione della digital library, in particolare è stata eliminata la descrizione su più livelli tipica di SBN e si è scelto di non pubblicare alcuni campi di contenuto specialistico.

La parte superiore della scheda presenta un’immagine di anteprima del frontespizio ed il titolo, che, nel rispetto delle regole di catalogazione, è stato mantenuto nella lingua originale e riprodotto secondo le regole condivise così come riportato nel frontespizio del volume.

Dall’immagine di anteprima è possibile accedere alla navigazione del volume digitalizzato.

Il risultato del progetto di digitalizzazione voluto e finanziato dallo sceicco Mansur bin Zayed al Nahyan,  è stato presentato alla presenza di di Abdullah el Reyes, direttore generale degli Archivi degli Emirati Arabi, di una delegazione di  diplomatici provenienti dal paese arabo e delle principali autorità dell’isola.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *